Orte

Processione del Cristo morto

Cittadini protagonisti del Venerdì Santo
Una tradizione secolare che si ripete nella stessa forma sin dalla seconda metà del 1100, grazie all'opera delle Confraternite Riunite di Orte. La sera i confratelli dei sette gruppi si riuniscono nelle sette chiese della città per prepararsi alla processione. Una delle particolarità della Processione di Orte è la presenza di alcuni cirenei che sfilano per le strade a piedi nudi e con delle pesanti catene che legano le caviglie. Alle 21.30 i due furieri generali escono dalla chiesa di Santa Croce e fanno confluire tutte le Confraternite in piazza della Libertà. Tutte le luci della città vengono spente. I muri e le strade si accendono del rosso fuoco delle torce dei cirenei. Nella piazza i confratelli si dispongono a forma di cuore, e al centro viene posata la bara del Cristo Morto. Dalla piazza principale si parte per le vie della città; ad aprire la sfilata è la Confraternita più giovane. Si canterà lo Stabat Mater e al rientro verrà spezzato, tra i partecipanti al rito, il pane del Venerdì Santo.

Per maggiori informazioni

  • Tel: 07614041
  • Visita il sito
  • Prezzo non disponibile
  • 21:00

Ti potrebbero interessare